• Prezzo scontato

MyShiitake

48,00 €
37,00 €
IVA inclusa

Conosciuto anche con il nome di Lentinula Edodes, è diffuso soprattutto in Giappone e in Cina, paesi nei quali, grazie al suo sapore esotico e delizioso, viene impiegato, con esito, sia come alimento che come medicina.*(Hobbs, 1995).

   

Quantità

È considerato il secondo fungo commestibile più consumato nel mondo ed è diffusissimo nella cultura orientale, che da sempre associa al piacere del palato una funzione curativa del cibo: durante la dinastia Ming fu definito elisir di lunga vita. Il nome shiitake significa fungo della quercia proprio perché si sviluppa spontaneo sui tronchi di questi alberi.

Il suo nome non è nuovo al mondo scientifico dove da anni ricopre un ruolo da protagonista negli studi sul trattamento di alcuni tumori(leucemie e cancro al seno), di riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue, nella stimolazione del sistema immunitario e in particolare contro i virus. Alcuni suoi fito-estratti, inoltre, sono impiegati nell’industria cosmetica per la realizzazione di creme dall’effetto anti-età. La medicina tradizionale cinese e la medicina tradizionale giapponese riconoscono allo Shiitake, o Lentinula Edodes, innumerevoli proprietà benefiche.

Chi dovrebbe assumere lo Shiitake?

Lo Shiitake dovrebbe essere assunto da chi vuole contrastare o prevenire tutte le patologie degenerative associabili all’avanzare dell’età, come ad esempio l’artrosi, la steatosi epatica, l’iperuricemia, la gotta, l’aritmia cardiaca e i problemi metabolici, ma è utilizzato anche per la cura dello stress. Nei bambini questo fungo aiuta a rinforzare in generale le difese. Lo Shiitake ha dimostrato di possedere proprietà antimetastatiche e una grande capacità preventiva circa l’insorgenza di tumori indotti da agenti chimici e da virus, come le leucemie e i linfomi. Le neoplasie che maggiormente beneficiano della somministrazione di questo fungo, permettendo un netto prolungamento della vita del soggetto, sono il carcinoma gastrico, colorettale e uterino.

60 Articoli
2017-07-31

Lo Shiitake contiene minerali quali: potassio, calcio, magnesio,zinco, ferro, fosforo e zolfo; provitamina D, vitamina C, vitamina B2 e B12, Vitamina E; acidi grassi insaturi, aminoacidi essenziali, tra cui la lisina e l’ arginina ed i più comuni non essenziali;Eritadenina, alcaloide purinico strutturalmente simile ai nucleotidi, responsabile dell’effetto ipocolesterolemizzante; molti polisaccaridi >30 % ,tra cui il più importante è il Lentinano, strutturalmente un beta-glucano, con spiccate e provate proprietà medicinali. Il Lentinano ha mostrato diversi effetti sul cancro intestinale, del fegato, dello stomaco, ovarico e sul tumore al polmone. Questo composto stimola la produzione dei linfociti T e delle cellule Natural Killer e può potenziare l’effetto dell’AZT (Azidotimidina, un antineoplastico e antivirale) nel trattamento antivirale dell’AIDS. Lo Shiitake è ricco di diversi antiossidanti (selenio, acido urico, vitamina A, E, C), così come di vitamina D (Lasota and Florczak 1996, Mau et al. 2002, Florczak et al. 2004). Oltre a permettere di abbassare la pressione sanguigna in soggetti ipertesi e ridurre i livelli di colesterolo nel siero, stimola la produzione di interferone che ha effetti antivirali e si è dimostrato efficace, in alcuni casi, contro l’epatite

Apparato Cardiovascolare
Regola la pressione Previene l’insorgere di aritmia cardiaca Abbassa i livelli di colesterolo

Fegato
Migliora la regolazione delle funzioni epatiche

Sistema Nervoso
Evita accumuli di stress

Sistema Immunitario
Aiuta nella cura e prevenzione del Cancro Rinforza le terapie antivirali ed antibatteriche Possiede elevate proprietà antimetastatiche

Da 2g (1 cucchiaio  da tè ) a 6 g (3 cucchiai di da tè) al giorno secondo la necessità suddivisi in 1 o 2 volte al giorno.

Potrebbe anche piacerti

Recensioni

Nessuna recensione al momento

Scrivi recensione

MyShiitake

Conosciuto anche con il nome di Lentinula Edodes, è diffuso soprattutto in Giappone e in Cina, paesi nei quali, grazie al suo sapore esotico e delizioso, viene impiegato, con esito, sia come alimento che come medicina.*(Hobbs, 1995).

   

Scrivi recensione